26Lug, 2015

Infezioni da pacemaker usato a Bari involucro antibatterico riassorbibile

Tags: , ,

BOLOGNA – E’ stato utilizzato per la prima volta in assoluto in una clinica della Puglia un involucro antibatterico riassorbibile in nove settimane all’interno del quale vengono inseriti i Cied, cioè pacemaker e defibrillatori, e che rilascia antibiotico in modo costante per circa sette giorni, riducendo in tal modo le infezioni. Tyrx, questo il nome della retina, è stato utilizzato dall’equipe medica di Anthea Hospital (Bari), coordinata dal dottor Saverio Iacopino, direttore dell’unità elettrofisiologia e aritmologia di GVM Care & research; questa innovazione sarà usata anche in altre strutture della […]
LEGGI