Il Benvenuto del Dott. Saverio Iacopino

Una finestra aperta sul web che ha lo scopo di “Promuovere la conoscenza e la cura delle aritmie cardiache, per migliorare la qualità della vita dei pazienti”.

Per Aritmia si intende qualsiasi disturbo del normale ritmo cardiaco. Alcune aritmie sono idiopatiche, avvengono cioè in persone con il cuore sano, rappresentando l’unico problema clinico, e sono quelle più diffuse tra i giovani. Altre sono invece secondarie ad un’altra patologia cardiaca, in genere un infarto miocardico, una cardiopatia o una malattia delle valvole cardiache, e colpiscono prevalentemente pazienti adulti o gli anziani. L’importanza clinica di un’aritmia dipende principalmente dal tipo di aritmia e dalla presenza o meno di una cardiopatia organica. Vi sono quindi aritmie che rappresentano solo un disturbo della qualità della vita, e altre che invece sono potenzialmente letali.

I Pazienti possono trovare informazioni utili circa l’aritmia di cui soffrono e le Possibili Curedisponibili.

I Medici possono esplorare uno spazio utile ai fini dell’approfondimento della conoscenza dei meccanismi delle aritmie e delle novità in campo farmacologico, nonchè delle più attuali indicazioni alle tecniche dell’ablazione transcatetere, all’impianto di pacemaker e defibrillatori, alla terapia di resincronizzazione cardiaca, alla chiusura dell’auricola sinistra, alla denervazione renale.

I giovani Elettrofisiologi ed il Personale Tecnico-Infermieristico possono confrontarsi sulle tematiche aritmologiche attuali attraverso un’area dedicata al Training iscrivendosi ai Corsi e utilizzare il materiale didattico presente nell’area Media Gallery, nonché essere aggiornati mediante l’accesso all’area Nuove Tecnologie ed all’area Link dove sono riportati i collegamenti a siti italiani ed internazionali delle principali società scientifiche aritmologiche, nonché le Linee Guida costantemente aggiornate.

Vi ringrazio anticipatamente per l’interesse che manifesterete esplorando le pagine del sito e Vi invito ad arricchirlo con il Vostro personale contributo.

Dr. Saverio Iacopino