3mag, 2016

Curare la Fibrillazione Atriale Si Può e si Deve

Tags:

Al 65° Congresso dell’American College of Cardiology sono stati presentati i risultati dello studio FIRE&ICE, il più grande studio clinico, prospettico, randomizzato, multicentrico che confronta l’ablazione con Criopallone e l’ablazione punto-punto con catetere a Radiofrequenza nel trattamento della Fibrillazione Atriale Parossistica. Pubblicato contemporaneamente sul New England Journal of Medicine, il FIRE&ICE fornisce evidenze secondo cui l’ablazione con il Criopallone è un’opzione di trattamento sicura ed efficace, con tempi procedurali inferiori e più riproducibili rispetto al Radiofrequenza. GVM Care & Research si posiziona al primo posto nel Registro Italiano sulla CryoAblazione
LEGGI

3mag, 2016

Cardiologia: in Italia il nuovo defibrillatore biventricolare compatibile con la risonanza magnetica

Tags:

di Saverio Iacopino, direttore del Dipartimento di Aritmologia ed Elettrofisiologia di Maria Cecilia Hospital, Cotignola (RA) Sono oltre 22 milioni le persone nel mondo che soffrono di scompenso cardiaco, con un’incidenza pari a 2 milioni di nuovi casi l’anno. In Italia, gli ultimi dati disponibili parlano di 747.000 pazienti costretti a vivere, quotidianamente, con un cuore che non è più in grado di svolgere normalmente la sua funzione di pompa. Una disfunzione che porta ad un accumulo di liquidi negli arti inferiori, nei polmoni e in altri tessuti del corpo. […]
LEGGI

23ott, 2015

Pacemaker più piccolo al mondo: impiantato per la prima volta in Piemonte a Maria Pia Hospital

Tags:

Per la prima volta in Piemonte mercoledì 21 ottobre è stato impiantato su un paziente di Maria Pia Hospital di Torino, ospedale di Alta Specialità per la Cardiologia e la Cardiochirurgia di GVM Care & Research, il sistema di cardiostimolazione Micra TPS, conosciuto per essere il pacemaker più piccolo al mondo. L’intervento è stato eseguito dall’equipe guidata dal dott. Saverio Iacopino, dal dott. Pasquale Filannino e dal dott. Bruno Pezzulich. Il Micra TPS è una cardiocapsula lunga poco più di 2 cm e del peso di appena 2 grammi, che […]
LEGGI

23giu, 2015

Impiantato il pacemaker più piccolo del mondo ad opera del Dr. Saverio Iacopino di Lamezia Terme

Tags:

Cotignola (Ra) – “GVM Care & Research“, gruppo sanitario italiano fondato e presieduto da Ettore Sansavini, si conferma all’avanguardia nel settore della cardiologia interventistica: è stato infatti eseguito, presso il “Maria Cecilia Hospital” di Cotignola (Ravenna), l’impianto del pacemaker più piccolo del mondo. Si tratta del sistema di stimolazione transcatetere Micra TPS, lungo poco più di 2 cm per 2 grammi di peso, che non necessita di alcun catetere o filo inserito nelle vene. Il dispositivo è stato introdotto utilizzando una tecnica completamente diversa da quella normalmente utilizzata per impiantare […]
LEGGI

10giu, 2015

Online il Magazine di Aritmiecardiache.com

Tags: ,

La Fibrillazione Atriale (FA) è un’aritmia cardiaca atriale caratterizzata da un’attività elettrica disorganizzata e rapida che rende impossibile una efficace contrazione dell’atrio stesso. Essa si caratterizza all’elettrocardiogramma di superfice per la presenza di onde atriali rapide, a morfologia e voltaggio variabile. Il polso risulta irregolare.   Sfoglia Magazine
LEGGI

15mag, 2015

Crioablazione, nuovo alleato

Tags: ,

La Fibrillazione Atriale (FA) è un’aritmia cardiaca atriale caratterizzata da un’attività elettrica disorganizzata e rapida che rende impossibile una effi cace contrazione dell’atrio stesso. «Nonostante in sé non costituisca un rischio diretto e immediato di morte, la Fibrillazione Atriale può portare a gravi complicazioni come ictus, insuffi – cienza cardiaca, ospedalizzazione e decesso prematuro», spiega il dottor Saverio Iacopino, direttore della Divisione di Aritmolgia ed Elettrofi siologia degli Istituti Clinici di GVM Care & Research di Anthea Hospital di Bari e Città di Lecce Hospital di Lecce. La fi brillazione […]
LEGGI

1mag, 2015

IL GIUSTO BATTITO DEL CUORE

Tags: ,

La Morte Cardiaca Improvvisa si verifica a causa di un’aritmia maligna (tachicardia ventricolare, fibrillazione ventricolare), cessando così di pompare il sangue al corpo e al cervello. In assenza di un immediato intervento, può portare al decesso in pochi minuti. La Morte Cardiaca Improvvisa (MCI) è un fenomeno di una certa rilevanza sociale, che può colpire pazienti affetti da cardiopatie congenite o acquisite, così come soggetti apparentemente sani, anche atleti giovanissimi. Ma andiamo per ordine. . Ne parliamo con il dottore Saverio Iacopino, Calabrese, responsabile dell’unità operativa elettrofisiologia e cardiostimolazione all’Anthea […]
LEGGI

29apr, 2015

La morte cardiaca inaspettata: si può prevenire?

Tags: ,

Si è tenuta venerdi 13 dicembre presso la sala stampa del centro commerciale Due Mari di Maida, che era promotore e organizzatore dell’evento, una conferenza sul tema “La morte cardiaca inaspettata: si può prevenire?”. Ad introdurre l’argomento, Francesco Perri, che ha preceduto l’intervento dell’aritmologo Saverio Iacopino che ha illustrato i temi inerenti la conferenza: quanto è diffusa la morte cardiaca nei giovani? Quale può esserne la causa? E ancora, indicazioni utili per la prevenzione e gli interventi immediati che possono evitare il decesso. In questo senso Iacopino ha voluto donare […]
LEGGI